Infotrentino

(0) Strutture ricettive

Calceranica

Rinomato luogo di villeggiatura posto sulla riva occidentale del Lago di Caldonazzo

1689_150_1162.jpgCalceranica al Lago è un grazioso centro di villeggiatura che si estende fino a lambire le rive del Lago di Caldonazzo.
Il torrente Mandola, che nasce sulla parte occidentale della Vigolana, divide il paese in due.
Nella parte sinistra in alto si trova la vecchia Parrocchiale dell'Assunta di cui si hanno notizie sin dal 1027. Su un rilievo tra le case del vecchio centro sorge l'antica chiesa di S. Ermete, edificata secondo la tradizione su di un tempio dedicato a Diana.
 
In passato l'economia era basata sull'agricoltura, sulla pesca e sulla lavorazione della seta. Nella valle della Mandola già nel secolo scorso c'era una miniera di pirite. Riattivata durante la prima guerra mondiale con la gestione dell'amministrazione austroungarica, essa si sviluppava sottoterra a diversi livelli, fino a raggiungere oltre 350 metri di profondità. Fu chiusa nel 1965 e ora un museo presso il Municipio ricorda questo interessante passato.
Oggi l'economia si basa soprattutto su un forte sviluppo turistico dato dal lago che attira migliaia di turisti.
Numerose passeggiate si snodano sul lungolago e sul territorio circostante. Da Calceranica parte la bellissima pista ciclabile che attraversa tutta la Valsugana.

 

I tuoi preferiti  
cancella tutti