Infotrentino

(7) Strutture ricettive

Natura

Valli Giudicarie

Dalle frastagliate cime dell'Adamello agli ondulati altipiani e terrazzamenti, dalle imponenti pareti delle Dolomiti di Brenta ai verdi pascoli e distese boschive: ecco una natura d'incanto.

1546_150_103.jpgLe Giudicarie offrono un ambiente di grande bellezza e interesse naturalistico. Oltre ai famosissimi gruppi montuosi delle Dolomiti di Brenta e dell’Adamello, è possibile esplorare anche valli ancora poco conosciute come la Valle di Daone, che penetra per molti chilometri tra paesaggi sempre vari e scenari incomparabili, cui fanno da sfondo le cime ed il ghiacciaio del gruppo dell’Adamello.
Da Cima Tombea, sopra Bondone, lo sguardo spazia fino agli Appennini; 21 le specie floreali endemiche, presenti solo su questa cima, studiate da numerosi ricercatori.
Due laghi rendono l'ambiente ancora più spettacolare: il Lago d'Idro e il Lago di Roncone.

Molto particolari sono i Villaggi Natura, antichi borghi contadini rimasti intatti nei secoli: qui, infatti, continuano a vivere le tipiche attività agricole, silvo-pastorali e di allevamento del bestiame. I villaggi sono attualmente due: il Villaggio Natura di san Lorenzo in Banale-Dorsino-Stenico, che permette di raggiungere facilmente il Parco naturale Adamello-Brenta e le Dolomiti di Brenta e di utilizzare una qualificata struttura sportiva; il Villaggio Natura di Fiavè-Bleggio-Lomaso, con un ricco patrimonio naturalistico caratterizzato dai biotopi e dall’ambiente rurale, dal patrimonio archeologico e storico-artistico; a Fiavé si possono ancora osservare i resti delle palafitte costruite sull'acqua 4000 anni fa. Questi luoghi si propongono oggi quale meta ideale per tutti coloro che sono alla ricerca di un modo diverso di trascorrere le vacanze, particolarmente attento ai valori ambientali e naturalistici.

Le peculiarità naturalistiche e culturali della vallata sono valorizzate dall'Ecomuseo della Judicaria "Dalle Dolomiti al Garda", un grande museo a cielo aperto che comprende un territorio davvero molto vario; basti pensare che dai 3 mila metri della Cima Tosa, la cima più alta delle Dolomiti di Brenta, si arriva al Lago di Garda, con il suo ambiente mediterraneo, le palme e gli ulivi. L'Ecomuseo si articola in una serie di Parchi tematici: parco e fonte termale di Comano, parco naturale Adamello-Brenta, parchi archeologici di Fiavé e di San Martino, parco letterario "Giovanni Prati", parco fluviale del Sarca, parco dei terrazzamenti di Tenno, parco delle arti e dei mestieri di Canale, parco agricolo e casa tradizionale, parco zootecnico.

Di recente istituzione è anche l'Ecomuseo Valle del Chiese - Porta del Trentino. Da non perdere il Sentiero etnografico Rio Caino, il percorso storico-naturalistico di Pracul a Daone, il sentiero botanico di Castel Romano e i biotopi.


 

I tuoi preferiti  
cancella tutti