Infotrentino

(19) Strutture ricettive

Sport

La "culla" degli sport invernali

La Valle di Fiemme, "porta delle Dolomiti", offre un'ampia scelta di sport estivi e invernali

3220_150_SP0226sportD.jpgD'estate...

Il paesaggio montano, gli incantevoli scenari e la ricca rete di strade e sentieri permettono indimenticabili escursioni, dalla tranquilla passeggiata alle uscite di nordic walking, all'impegnativa scalata. Le guide alpine organizzano escursioni ed arrampicate nelle zone dei gruppi dolomitici e della catena del Lagorai, mentre vere e proprie palestre di roccia sono disponibili a Cavalese, a Predazzo e all'Alpe Pampeago.
Una pista ciclabile di 25 km percorre l'intera valle, fino a collegarsi al tracciato della vecchia ferrovia permettendo la discesa verso la Valle dell'Adige; inoltre numerosi percorsi per mountain bike si snodano lungo i sentieri e le strade forestali nei boschi.
Tra gli altri sport ricordiamo le escursioni a cavallo e le lezioni di equitazione nei maneggi di Predazzo e Tesero; il deltaplano e il parapendio, a Bellamonte e Alpe Lusia, Alpe Cermis e sulle pendici del Latemar, tutti "trampolini ideali" per gli sport d'aria; la pesca, con tre centri di pesca sportiva a Predazzo, Masi di Cavalese e Passo Lavazè; il rafting, con uscite organizzate lungo il corso del torrente Avisio; l'orienteering, che trova in Val di Fiemme le palestre ideali.

... e d'inverno

La Valle di Fiemme può essere considerata senza dubbio una delle culle degli sport invernali. Il comprensorio sciistico Val di Fiemme/Obereggen offre oltre 100 chilometri di piste. Sono 5 le ski aree inserite nel comprensorio Val di Fiemme/Obereggen, Alpe Cermìs, Ski Center Latemar, Bellamonte, Passo Rolle e Passo Oclini, che gli sciatori possono scoprire anche grazie al Superskitour, un giro sciistico accompagnato che ogni giorno tocca una località diversa.
Sci in Val di Fiemme è anche sci di fondo, che è possibile praticare in numerose località, dall'Altopiano del Passo Lavazè, con più di 50 km di piste a 1800 metri di quota, ai numerosi anelli nel fondovalle, al percorso della Marcialonga.
Il moderno Centro del lago di Tesero, sede dei campionati mondiali del 1991 e 2003, ripeterà l'esperienza nel 2013. Tra le numerose manifestazioni ricordiamo la storica Marcialonga.

 

I tuoi preferiti  
cancella tutti