Infotrentino

(19) Strutture ricettive

Natura

Val di Fiemme, porta delle Dolomiti

Un'oasi di natura circondata da cime di rara bellezza come le Pale di San Martino, il Lagorai e il Latemar, e dai due parchi naturali di Paneveggio-Pale di San Martino e del Monte Corno

La Val di Fiemme, “porta delle Dolomiti”, si estende per 35 km nel Trentino nord orientale: le fanno da cornice i gruppi dolomitici del Latemar e delle Pale di San Martino, la catena montuosa del Lagorai e il Monte Corno.
Le magnifiche foreste di abeti, larici e pini cimbri, che coprono le pendici delle montagne di Fiemme, hanno una grande valenza ambientale. L’attenzione per la salvaguardia dell’ambiente è confermata dall’istituzione del Parco Naturale di Paneveggio e il Parco di Monte Corno.

Merita una visita il Sentiero Geologico del Dos Capèl, un vero e proprio museo all'aperto proposto dal Museo Civico di Geologia di Predazzo e dall'APT della Val di Fiemme. Dai deserti alle isole tropicali, dai vulcani alle profondità marine: le tracce di questi antichi ambienti sono custodite nelle rocce delle Dolomiti, e il sentiero del Dos Capèl vi aiuterà a svelarle.

Il gruppo Guide Alpine della Val di Fiemme organizza corsi di roccia, arrampicate ed escursioni, vie ferrate, scalate in palestra di roccia e giornate per l'apprendimento delle varie tecniche di scalata e discesa con corda doppia lungo itinerari suggestivi ed emozionanti.
Escursioni in mountain bike: grazie alla vasta rete di strade forestali, la valle può offrire anche ai bikers più esigenti una vasta gamma di percorsi, con notevoli spunti di interesse naturalistico e paesaggistico. 

 

I tuoi preferiti  
cancella tutti