Infotrentino

(0) Strutture ricettive

Passo San Pellegrino

Ampio valico alpino che accoglie le acque verdi-azzurre dell'omonimo lago

Ampio valico alpino posto allo spartiacque tra il bacino dell'Avisio-Adige (torrente S. Pellegrino) e quello del Cordévole-Piave (torrente Biois) attraversato dalla strada statale che collega le Valli di Fiemme e di Fassa a Canale d'Agordo.
Nella parte meridionale, a quota 1886, si trova il lago di San Pellegrino. Nella parte settentrionale è caratterizzato da vaste praterie digradanti della Campagnazza che salgono fino alle Crode del Costabella (sottogruppo della Marmolada) risalendo la Campagnazza per il Passo delle Selle (m 2528), tra la Punta Selle e i Lastei. Passando accanto al laghetto glaciale delle Selle, ai piedi della Pala della Carpella si scende al rifugio Taramelli (m 2040) alla testata della Valle dei Monzoi.
Dal passo una strada carozzabile porta al Fuchiade (1972) passando accanto al lago delle Pozze, pittoresco specchio lacustre di origine carsica.

Le traversate principali sono:
- al rifugio Taramelli (ore 2,30-3), si trova nella Valle Monzoi e fa parte del comune di Pozza di Fassa
- al rifugio Contrín m. 2016, segnavia 603 e 608, per Val e Passo S. Nicolò m. 2338 (rifugio) - ore 2.45
- a Moena m. 1184 col sentiero 624 fino alla Costélla m. 2529 insellatura fra i Monzóni e la Punta della Valláccia, sentiero 616 fin presso il Pizméda m. 2200, e 620 che cala a Soméda m. 1276, frazione poco sopra Moéna - ore 3.30
- al bivacco Zeni m. 2100 - per la Valláccia - percorso alpinistico - ore 2.30

Le ascensioni possibili:
- Piccolo Lastéi m. 2697 - Gran Lastéi m. 2716 - Cima di Campagnáccia m. 2737 - Cima di Costabélla m. 2762 in traversata dal Passo delle Selle alla Forcella del Ciadín m. 2664 (sopra Passo S. Pellegrino) - ore 4.30
- Cima di Malinvérno m. 2637 - ore 2.30
- Punta della Valláccia m. 2637, dal rifugio ore 2 - dalla Forcella della Costélla in 20 minuti
- Sasso delle Úndici m. 2517 per la Sella del Sass Morín m. 2318 - ore 2
- Sasso delle Dódici, dalla Pensione Soldanella m. 1410 in Val di Fassa per il bivacco Zeni m. 2100 nella Valláccia a la via attrezzata - ore 3.30
- al rifugio Contrìn (ore 3-3,30) per il passo delle Cirelle (m 2583 partenza da Fuchiade)
- a Paneveggio (ore 3-3,30) per la Forcella di luribrutto (m 2381) passando per la busa d'Orso (m 2259), oppure per la forcella di Pradazzo (o forcella degli Zingari, m 2220, ore 3-3,30), passando per il lago di Cavia (m 2102, provincia di Belluno).
 

I tuoi preferiti  
cancella tutti