Infotrentino

(6) Strutture ricettive

Natura

Val Rendena, sulle tracce dell'orso!

Una valle alpina in uno scenario di incomparabile bellezza, letteralmente "abbracciata" dalla più vasta area protetta del Trentino: il Parco Naturale Adamello-Brenta

1627_150_1105.jpgDelimitata a est dalle Dolomiti di Brenta e a ovest dal Gruppo dell’Adamello e della Presanella, la Val Rendena presenta un panorama quanto mai spettacolare, che spazia dai ghiacciai dell’Adamello alle inconfondibili cime dolomitiche del Brenta.
Queste montagne, nonostante la loro imponenza ed estensione, sono facilmente accessibili grazie alla miriade di sentieri che conducono ai numerosi rifugi posti anche a quote molto elevate (da Madonna di Campiglio partono alcuni impianti di risalita).

Tra i sentieri più conosciuti e frequentati ci sono quelli, molti dei quali anche attrezzati, che portano fin nel cuore della Dolomiti di Brenta, alle Cascate di Vallesinella o alle vette del Campanil Basso e del Crozzón di Brenta, sulle cui pareti si sono cimentate generazioni di alpinisti rocciatori provenienti da tutto il mondo.

Moderni impianti di risalita consentono inoltre di raggiungere agevolmente alcuni dei più bei punti panoramici della valle, mentre, camminando lungo i sentieri, è molto probabile incontrare animali in libertà: buona parte del territorio, infatti, rientra all’interno dei confini del Parco naturale Adamello-Brenta, nel quale vivono cervi, camosci, caprioli, volpi, marmotte, rare specie di uccelli e alcuni esemplari di orso bruno delle Alpi.
Vero gioiello naturalistico all’interno del parco è la Val Genova, nella quale si trovano le spettacolari Cascate del Nardìs. 
 
 

I tuoi preferiti  
cancella tutti