Infotrentino

(6) Strutture ricettive

Cultura

Val Rendena

I centri abitati sono preziosi custodi di testimonianze artistiche e storiche e di antiche tradizioni che le popolazioni locali si tramandano da generazioni

La Val Rendena, percorsa dal fiume Sarca, si estende da Tione fino al Passo di Campo Carlo Magno (che la collega alla Val di Sole). Il verdissimo fondovalle è costellato da centri abitati ricchi di storia, arte e tradizione (Villa Rendena, Javrè, Darè, Vigo Rendena).
Un caratteristico elemento decorativo molto frequente sono i numerosi edifici sacri affrescati (Pelugo lega la propria storia alla chiesa cimiteriale dedicata a S. Antonio ed affrescata sulle pareti perimetrali da pittori bergamaschi del Cinquecento, i Baschenis).
Un gioiello d'arte è la Chiesa di San Vigilio a Pinzolo, con la famosa Danza macabra.

Tutte le comunità della Rendena facevano capo al paese di Spiazzo, sede della Pieve di Rendena, a suggello della centralità del borgo e del carisma religioso derivatogli dal martirio di S. Vigilio avvenuto proprio in questi luoghi.

Per scoprire le antiche tradizioni della gente trentina può essere interessante una visita a Caderzone al Museo della Malga, e a Carisolo all'Antica Vetreria, che offre anche la possibilità di effettuare corsi sulla lavorazione del vetro.

 

I tuoi preferiti  
cancella tutti