Infotrentino

(6) Strutture ricettive

Val di Genova

La valle delle cascate

Un'incantevole valle che si insinua tra i gruppi dell'Adamello e della Presanella, uno dei più suggestivi e selvaggi scenari alpini

1624_150_1102.jpgPerpendicolarmente alla Val Rendena si snoda la Val di Genova situata nel settore occidentale del Parco Adamello-Brenta tra i sottogruppi dolomitici della Presanella e dell'Adamello.
Non è ancora molto chiara l'origine del nome Val di Genova, ma in documenti datati 1200 appare il toponimo Zenua significa territorio ricco d'acqua. Proprio questo è infatti l'elemento di spicco per questa valle, che addirittura viene definita come la "valle delle cascate". Qui trova una cascata davvero spettacolare, quella del Nàrdis, la cui acqua proviene direttamente dal ghiacciaio della Presanella.
Altri salti spettacolari d'acqua sono formati dal fiume Sarca in fondovalle: Casina Muta, Stablèi, Pedrùc, Pont delle Cambiali, Mandron sono i più noti.
D'inverno, quando la luce del sole si ritrae, il paesaggio silenzioso ed irreale è illuminato proprio dalla trasparenza delle acque nella miriade di cascate ghiacciate.
Grazie alle battaglie ambientaliste degli anni sessanta la Val Genova è oggi una delle pochissime valli alpine con le acque incontaminate e non incanalate negli impianti idroelettrici.
Per quanto riguarda la fauna, molto frequenti quanto inaspettati sono gli incontri con varie specie di animali come la pernice bianca, il capriolo, la marmotta, il gallo forcello e il gallo cedrone.
 

I tuoi preferiti  
cancella tutti