Infotrentino

(1) Strutture ricettive

Caderzone

Sorge nel cuore della Val Rendena questo abitato incorniciato da una verde distesa erbosa punteggiata di antichi edifici rurali

E' il centro più antico della Val Rendena e si affaccia sulle due rive del fiume Sarca, tutto raggruppato intorno al campanile della chiesa.
La sua è una cultura rustica che traspare dall'architettura delle abitazioni e dagli affreschi che spesso ne ornano le pareti. Molto caratteristiche sono anche le fontane di granito che si incontrano girovagando per il paese.
Patrono del paese è S. Giuliano, di cui si narra una curiosa leggenda: attorno il santuario di S. Giuliano si credeva che non potessero vivere serpenti e che chiunque tenesse in tasca sassolini qui raccolti, fosse al sicuro contro i morsi di tutti i srpenti velenosi. Questa credenza nasce dal fatto che S. Giuliano dopo aver ucciso i suoceri della sua bella per gelosia, fu rinchiuso in un sacco pieno di serpi e, appesantito da una grossa pietra, fu gettato nel fondo del lago. Per miracolo il sacco tornò a galla e Giuliano venne trovato dormiente nel suo interno con le serpi raggomitolate sul suo petto che lo baciavano amorevolmente.
 

I tuoi preferiti  
cancella tutti