Infotrentino

(82) Strutture ricettive

Benessere

Sole, acqua e spiagge meravigiose nel Garda Trentino

I bagni d'aria, di luce e di sole sono il vero motivo di attrazione dell'Alto Garda, là dove i tepori del Mediterraneo si mescolano in modo gradevole, durante tutto l'anno, con le brezze alpine

3452_150_PRI0146primavera.jpgFin dal secolo scorso la zona venne prescelta dalla nobiltà asburgica come luogo di soggiorno e cura, per la mitezza del suo clima.
Se la città di Arco e il suo circondario possono condividere con altre stazioni climatiche i naturali privilegi della mitezza del clima e della lussureggiante vegetazione mediterranea, nulla le può contendere il primato e la prerogativa della sua atmosfera limpida e tersa, lontana radice delle sue passate fortune e della fama di clinica naturale. L'Arciduca Alberto elesse, nell'Ottocento, Arco a sua dimora prediletta: sorsero in breve case di cura ove si praticavano le inalazioni, l'elioterapia, i bagni e le camere pneumatiche.
Riva del Garda è centro alberghiero assai noto, dove il bagno è ancor oggi praticato come terapia, oltre che come divertimento. Verso la fine dell'Ottocento divenne "luogo di cura", ed ebbe ospiti illustri quali Heinrich e Thomas Mann, Franz Kafka, Max e Otto Brod, Max Oppenheimer, Hermann Sudermann...
A Torbole, così come a Nago, il clima altrettanto mite e ventilato favorisce il relax e il recupero delle energie.
Il microclima dell'Alto Garda è straordinariamente favorevole alle piante e benefico alle persone stressate, nevrotiche, cardiopatiche, artritiche, asmatiche; è un clima particolarmente adatto per bambini ed anziani.

I tuoi preferiti  
cancella tutti